Ecco quali sono i segnali che indicano che il nostro utero potrebbe avere qualche problema.

Dolore: che le mestruazioni causino dolore è un fatto ampiamente noto, ma il dolore non dovrebbe essere tanto intenso da portarvi, ad esempio, al vomito. Dolore o bruciore durante i rapporti dovrebbero anche essere tenuti in seria considerazione, poiché potrebbero indicare la presenza di infezioni genitali, endometriosi o malattie sessualmente trasmissibili.

Secrezioni Secrezioni: avere delle perdite vaginali è del tutto normale, ma queste dovrebbero essere chiare, trasparenti ed incolore. Secrezioni che emanano un cattivo odore, cambiamenti della consistenza e del colore, sanguinamento, dolori inusuali e/o febbre potrebbero indicare la presenza di un’infiammazione cervicale.

Sanguinamento Sanguinamento: avere un flusso abbondante non è un fenomeno raro, ma se il flussso aumenta o diminuisce drasticamente, è un importante segnale di allarme. Un sanguinamento dopo il rapporto sessuale può inoltre essere segno di cancro, quindi consultate al più presto il vostro ginecologo.

Difficoltà a concepire Difficoltà a concepire: questo problema può essere causato da moltissime cause, fra le quali vi sono anche endometriosi, sindrome dell’ovaio policistico, una disfunzione nella tiroide o malattie sessualmente trasmissibili.

Ipertrofia uterina Ipertrofia uterina: significa che vi è una crescita eccessiva nello sviluppo di un organo. I segni da non sottovalutare sono: aumento del volume del flusso mestruale, presenza di coaguli, aumento della minzione, sanguinamento tra i periodi, stipsi, sensazione di pienezza o di pressione nel basso addome. Questa condizione può essere dovuta alla presenza di cisti ed altre condizioni da non sottovalutare.

L’utero è un organo ben nascosto, ed eventuali problemi non sempre sono facilmente rilevabili. Per questo motivo è importante sapere sempre quali sono i segnali che il nostro corpo potrebbe mandarci per farci capire che qualcosa non va nel nostro utero. Inoltre, è ovviamente fondamentale sottoporsi alle regolari visite ginecologiche almeno una volta l’anno, per eseguire tutti gli esami di prevenzione, e se avvertite qualunque tipo di disagio, non esitate a consultare il medico.

Essere consapevoli dei segnali che il nostro corpo ci invia per dirci che qualcosa non va è importante.

Sfogliate la nostra galleria di immagini per scoprire quali sono i segnali da non sottovalutare.

via | FamilyShare

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui