Immaginate un’app per iPhone dotata di intelligenza artificiale e sofisticata al punto tale da riuscire a migliorare qualunque selfie venuto male e renderlo perfetto. Ci sta lavorando Adobe, e rivoluzionerà i vostri scatti.

Immaginate un’app per iPhone dotata di intelligenza artificiale e sofisticata al punto tale da riuscire a migliorare qualunque selfie venuto male e renderlo perfetto. Ci sta lavorando Adobe, e rivoluzionerà i vostri scatti.

Ci sta lavorando il team di ricerca di Adobe già da qualche tempo, e i risultati preliminari promettono bene.

Nel video di presentazione che vedete qui in cima al post, potete ammirare Adobe Sensei all’opera: l’app è in grado non soltanto di regolare luci, ombre, esposizione, ma anche di applicare sfondi sfumati (profondità di campo) e perfino modificare la prospettiva dello scatto; oltreché, ovviamente, replicare gli stili e i colori di qualunque altra foto.

Il Team Adobe esplora il possibile futuro della fotografia selfie, potenziata da Adobe Sensei. Grandiosi selfie richiedono la giusta prospettiva, l’equipaggiamento e l’esperienza nell’editing. Ma cosa accade quando usiamo l’intelligenza artificiale e il deep learning per trasformare brutti scatti in selfie perfetti, il tutto su di uno smartphone? Combinando effetti di prospettiva, maschere software automatiche e tecnologie di trasferimento dello stile dalle altre foto, possiamo trasformare il solito selfie in un ritratto lusinghiero, con un piacevole effetto di profondità di campo e lo stile mutuato da un’altra foto.

Purtroppo Adobe Sensei è una tecnologia in fase di affinamento, “uno sguardo al futuro potenziale della fotografia mobile” e non esiste una data di rilascio dell’app per iPhone. Ma le premesse sembrano davvero buone. Voi che dite?

Articolo importato da melablog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui