Il più famoso è sicuramente il cannolo siciliano, dolce risalente alla dominazione araba – come il suo sapore fa facilmente intuire – ma noto anche ai romani, tanto buono da essere citato da Cicerone. Inizialmente relegato alle feste del Carnevale, furono i monaci di Caltanissetta, pare, a ‘sdoganarli’ e diffonderli prima in tutta l’isola e poi, si sa, il resto come si dice è storia.

prosegui la lettura

Cannoli sardi e cannoli siciliani: ecco le differenze pubblicato su gustoblog 10 maggio 2017 08:30.

Articolo importato da gustoblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui