Da Roma a Varsavia, i locali più in dove i gatti sono gli ospiti esclusivi

Le Chat Touille, Bruxelles

Cat Cafè Budapest, Ungheria

Cafe Miao, Copenaghen

Crazy Cat Café, Milano

Lady Dinah’s Cat Emporium, Londra

Pee Pees Katzencafe, Berlino

La Gatoteca, Madrid

Kissakahvila Helsinki, Helsinki

Kattencafe Kopjes, Amsterdam

Le Café des Chats, Parigi

MiaGola Café, Torino

Romeow Cat Bistrot, Roma

Neko Café, Torino

Miau Café, Varsavia

Ormai è boom di Cat Cafè o Neko Cafè, locali – generalmente caffetterie, ma anche bistrot  – in cui sorseggiare una bevanda, sfogliare una rivista, ascoltare un po’di musica, il tutto accompagnato dalla dolce compagnia dei veri padroni del locale: i gatti.

Ingresso vietato agli animali? Non in questo caso, dove il felino è l’ospite esclusivo e a cui è permesso di fare praticamente tutto, o quasi.

Una moda arrivata dall’Oriente – i primi Cat Cafè sono stati aperti in Asia, Giappone in particolare e si chiamano Nek Cafè, appunto – che in Occidente e soprattutto in Europa non ha avuto alcuna difficoltà ad attecchire, visti i numerosi amanti dei gatti che amano rilassarsi in compagnia dei loro amici a quattro zampe. Così ecco Cat Cafè a Roma, Torino, Madrid, Parigi, Bruxelles eccetera.

Nella Gallery i Cat Cafè più popolari d’Europa.

Le immagini sono state prese dai profili Instagram dei vari Cat Cafè

Articolo importato da travelblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here