I formati di archivio più noti, che siano questi ZIP o RAR, consentono di racchiudere all’interno di un unico pacchetto dati di ogni genere, dal singolo file a cartelle più complesse.

Differenze tra archivi ZIP e RARDimensioni, sicurezza e algoritmi utilizzati sono alcune delle principali caratteristiche dei formati di archivio più conosciuti e diffusi sul web

Oltre alla creazione di veri e propri archivi, i formati in questione consentono di impostare delle password, così da condividere file sul web con i nostri amici, colleghi o con utenti selezionati in sicurezza.

Proteggere archivio RAR ZIP

Su entrambi i formati è chiaramente possibile impostare una password che impedisca di accedere ai nostri file agli utenti di cui non abbiamo il controllo. Vediamo come fare a seconda del tipo di archivio da noi scelto utilizzando i software più noti.

WinRAR

Pur essendo pensato per gli archivi RAR, WinRAR si presta tranquillamente anche per la creazione di archivi ZIP. Per impostare la password in fase di creazione non dobbiamo far altro che cliccare col tasto destro sulla cartella/file da archiviare e scegliere la voce Aggiungi a un archivio.

A questo punto, nella schermata successiva dovremo scegliere il tipo di archivio da creare, cliccare sul tasto Imposta parola chiave e scrivere per 2 volte la password da noi scelta. Dopo aver confermato l’immissione selezionando il tasto Ok, non ci resta che cliccare nuovamente su Ok per confermare la creazione dell’archivio.

Sito ufficiale| WinRAR

7-Zip

Altro tool decisamente valido è 7-zip, che offre le medesime funzionalità. Anche in questo caso, clicchiamo col tasto destro sul file e selezioniamo la voce 7-Zip>Aggiungi all’archivio.

Nella schermata che segue, in alto a sinistra possiamo scegliere il formato di nostro interesse, mentre in basso a destra troviamo la sezione Crittografia, dove dovremo inserire la password con la quale vogliamo proteggere l’archivio. Clicchiamo infine su Ok per confermare il tutto.

Sito ufficiale| 7-Zip

WinZIP

Riservato esclusivamente ai file .zip, anche WinZip permette di impostare un blocco ai propri archivi. Cliccando col tasto destro sul file/cartella da archiviare, selezioniamo WinZip>Aggiungi a un archivio. Nella schermata che segue, abilitiamo la spunta alla voce Crittografia e, cliccando sulla freccia subito a destra, possiamo scegliere il metodo di crittografia.

Dopo aver confermato il tutto cliccando su Aggiungi, apparirà una nuova finestra dove ci verrà chiesto di inserire la password. Superato anche questo passaggio, verrà finalmente creato l’archivio protetto con la parola chiave da noi scelta.

Sito ufficiale| WinZIP

Dunque questi i metodi più efficaci e immediati per creare archivi ZIP e RAR protetti da password. Se avete domande o consigli su altre procedure esistenti l’invito, come sempre, è quello di lasciare un commento qua sotto.

Articolo importato da chimerarevo.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui