La sindrome del piriforme è un disturbo piuttosto diffuso.

La sindrome del piriforme è un disturbo piuttosto diffuso. Il piriforme è un muscolo che si trova in cima all’articolazione dell’anca e serve per la funzionalità della parte inferiore del corpo.

Questo muscolo infatti aiuta a stabilizzare l’articolazione dell’anca e a ruotare la coscia esternamente lontano dal corpo.

Quindi il muscolo permette di camminare, mantenere l’equilibrio e spostare il peso da un piede all’altro.

Quali sintomi provoca la sindrome del piriforme?

Lo spasmo del piriforme finisce per comprimere il nervo sciatico, il nervo che corre lungo tutta la gamba posteriore, causando dolore, intorpidimento e formicolii soprattutto da seduti o correndo.

Quali le cause alla base della sindrome?

Di solito attività ripetute come la corsa a lunga distanza o la sedentarietà prolungata provocano il disturbo.

Come trattare il disturbo?

La sindrome del piriforme può essere trattata dall’osteopata per ridurre il dolore e ampliare la possibilità di movimento, con riposo e ghiaccio ed evitando quelle attività che si presume l’abbiano innescata.

Questo disturbo di solito viene trattato anche con antinfiammatori e somministrazione di terapie antalgiche e infine con la tossina botulinica che riduce il dolore alleviando la compressione sul nervo.

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui