Per dormire veramente bene, lasciate cellulare e tablet fuori dalla camera da letto. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Disturbi del sonno – Per dormire bene è importante lasciare tablet, computer e cellulare fuori dalla camera da letto, o quantomeno evitare di utilizzarli proprio prima di addormentarsi. Gli schermi dei nostri dispositivi digitali disturbano infatti il nostro sonno, riducendo i livelli di melatonina. Questo fenomeno è dovuto alla luce blu emessa da tali dispositivi, che altera i nostri cicli sonno-veglia. Normalmente, i livelli di melatonina iniziano infatti a salire a metà o tarda sera, rimangono alti per la maggior parte della notte e poi scendono nelle prime ore del mattino.

Guardare gli schermi di cellulare e tablet però, altera questo equilibrio, come spiegano i membri della University of Houston College of Optometry, autori di uno studio pubblicato su Ophthalmic & Physiological Optics.

Per esaminare la questione, gli esperti hanno arruolato un campione di 22 volontari, ed hanno chiesto loro di indossare delle lenti in grado di ridurre gli effetti della luce blu emessa dai dispositivi tecnologici. Dopodichè, i partecipanti hanno continuato a mantenere la loro routine digitale notturna. Esaminando i dati raccolti, sarebbe emerso che riducendo gli effetti della luce blu i livelli di melatonina notturni dei partecipanti sarebbero aumentati del 58%, e proprio grazie a ciò i volontari avrebbero dormito meglio e di più.

Alla luce di quanto emerso, gli esperti consigliano dunque di limitare il tempo trascorso di fronte allo schermo, applicare dei filtri per la modalità notturna, o di indossare degli occhiali adatti a chi lavora al computer, che blocchino la luce blu.

via | DailyMail

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui