Huawei Pay il servizio di pagamento dell’omonima azienda sarebbe pronto a sbarcare anche in Europa.

Uno dei trend del 2016 è stato sicuramente quello di rincorrere la moda della creazione di un proprio sistema di pagamento. Google Pay, Samsung Pay, Apple Pay e così dicendo hanno dato il via a una serie di prodotti che potremmo definire ormai corpi estranei ad appena 365 giorni dal loro lancio.

Nella frenesia di cavalcare l’onda, anche Huawei aveva creato un proprio sistema di pagamenti chiamato Huawei Pay. Il prodotto sembra aver raccolto un discreto numero di utenti in Cina, dove è in funzione in esclusiva. Ma la cosa sembra pronta a cambiare a brevissimo.

A cambiare le carte in gioco ci ha pensato la stessa Huawei che nei giorni scorsi ha presentato allo European Union Intellectual Property Office, la domanda per la registrazione del nome “Huawei Pay”. Tutto farebbe pensare a un lancio se non nell’immediato a breve, del servizio anche in Europa.

Con tutta probabilità ci sarà un breve periodo di test, composto dalla sperimentazione in due paesi che faranno da traino (probabilmente UK e Germania) e successivamente verrà rilasciato nel resto dell’Europa gradualmente. Nonostante il ritardo rispetto agli altri player del mercato, Huawei Pay potrebbe avere un buon margine di adozione data la sua capillare diffusione nel mercato smartphone.

Via  | AndroidAuthority

Articolo importato da mobileblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui