La ricetta dello strudel di torta pasqualina: proveniente dalla Prova del Cuoco, ecco un antipasto perfetto per Pasqua

Lo strudel di torta pasqualina, ricetta proveniente dalla trasmissione la Prova del Cuoco è una preparazione adatta da servire in occasione della prossima Pasqua. Trattasi di una pietanza che, partendo da una ricetta tipica, regala una portata originale e sfiziosa, perfetta per stupire i propri commensali.

Siete in cerca di idee per l’antipasto pasquale? Allora date una possibilità a questo strudel.

Ingredienti

Per lo strudel
4 carciofi
1 cipolla
500 gr di bietole
250 gr di prescinseua
200 gr di ricotta
8 uova di quaglia sode
600 gr di pasta fillo
maggiorana fresca qb
100 gr di grana grattugiato
1 spicchio di aglio
1 noce di burro
olio extravergine di oliva qb

Per la salsa
4 tuorli
1/2 bicchiere di vino bianco
1 mazzo di erbe fresche miste
500 gr di burro chiarificato
sale e pepe

Procedimento

Pulire i carciofi, affettarli sottilmente e metterli a rosolare, in un tegame, con aglio, olio e cipolla tritata. Nel frattempo pulire le bietole a tagliarle a listarelle, quindi farle appassire unendole ai carciofi. Allontanare dalla fiamma ed aggiungere la prescinseua e la ricotta.

Adesso unire al composto anche la maggiorana (ben lavata) ed il grana grattugiato. Stendere la pasta fillo, sovrapporne due fogli e adagiare, al centro, una cucchiaiata di composto. Completare unendo due uova di quaglia. Avvolgere il tutto dando vita ad uno strudel. Ripetere l’operazione fino all’esaurimento degli ingredienti. Mettere a sciogliere in una padella la noce di burro e farvi rosolare gli strudel da tutti i lati.

Preparare la salsa: in una casseruola posta su fiamma bassa montare i tuorli con il vino con l’aiuto di una frusta. Allontanare dal fuoco e regolare di sale e pepe quindi unire anche il burro chiarificato, ma poco per volta. Aggiungere per ultime le erbe fresche tritate ed utilizzare quanto ottenuto per accompagnare gli strudel.

Via Pinterest

Articolo importato da gustoblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui