Il Centro Clinico NeMO di Arenzano (Genova) ha sperimentato la pet therapy con i malati di Sla.

Sperimentata in Italia la pet therapy con i malati di Sla: la terapia con gli animali può darre benefici fisici e psicologi a chi soffre di sclerosi laterale amiotrofica, come dimostrato dalla prima sperimentazione italiana effettuata presso il Centro Clinico NeMO di Arenzano, in provincia di Genova. I risultati saranno presentati al congresso mondiale sulla SLA di Boston.

ConFido: quattro zampe in corsia” è un progetto nato per sostenere la ricerca sulla SLA ed è la prima sperimentazione italiana di pet therapy applicata alle patologie neuromuscolari. Hanno partecipato 25 pazienti, di cui 22 affetti da sclerosi laterale amiotrofica e 3 da neuropatia. Sono stati sottoposti a 170 sedute di terapia insieme a due pastori svizzeri bianchi, insieme a un medico fisiatra, un esperto in IAA, un fisioterapista motorio, un terapista occupazionale, una psicologa, un etologo, un veterinario e conduttore di cani.

Manuela Vignolo, Fisiatra del centro clinico, spiega:

I risultati scientifici di questa prima fase del progetto ci spronano ancor di più a seguire questa strada innovativa.

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui