Mandate spesso sms? Ecco quali sono gli indizi sul vostro benessere mentale che vi sorprenderanno.

Sms e salute mentale – E’ possibile comprendere se una persona sta bene psicologicamente, osservando i suoi sms e le emoji che utilizza? A quanto pare si. I nostri sms possono mostrare infatti se siamo sotto stress, se soffriamo di depressione, o addirittura se abbiamo dei pensieri suicidi. A confermarlo è Crisis Text Line (CTL), servizio di consulenza secondo cui l’uso frequente di alcune emoji potrebbe far comprendere se una persona è a rischio di suicidio o di autolesionismo. A seconda di come comincia una conversazione, le parole che usano, o anche le faccine che si inseriscono nei messaggi, si può dunque capire molto sulla persona che abbiamo di fronte.

Se usiamo spesso parole come ‘nervoso’, ‘a volte’, ‘dura’ o ‘sensazione’, di solito sono tutti indicatori di un problema di ansia. Coloro che sono stressati tendono invece a usare maggiormente parole come ‘cattivo’, ‘immagina’ o ‘non più’. Gli esperti spiegano inoltre che quando qualcuno usa spesso la “faccina che piange”, potrebbe indicare la presenza di sentimenti negativi che si provano davvero nella vita reale.

Secondo gli esperti, il mercoledì sarebbe inoltre il giorno della settimana in cui si prova più ansia, e le crisi di autolesionismo si verificherebbero maggiormente durante la notte.

via | DailyMail

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui