Ecco come allenarsi all’aperto in estate, senza mettere a rischio la nostra salute.

Sport in estate all’aperto – Durante l’estate abbiamo sempre voglia di stare fuori casa e di goderci un buon allenamento outdoor. Le attività che potremmo svolgere all’aperto sono infatti davvero moltissime, dal nuoto alla corsa, dalla passeggiata in bicicletta agli esercizi da eseguire nelle apposite aree attrezzate non abbiamo che l’imbarazzo della scelta. Tuttavia, soprattutto durante l’estate è fondamentale proteggere la propria salute, soprattutto se vivete in zone molto calde e con un’umidità estrema.

Ecco dunque quali sono alcune regole da seguire per chi vuole allenarsi all’aperto durante la calda stagione:

  • Scegliere attentamente l’ora del giorno: evitate di fare sport dalle 10.00 del mattino alle 15.00 del pomeriggio. È la parte più calda della giornata, quindi sarà molto meglio allenarsi la mattina presto o la sera dopo il tramonto, per non correre rischi.
  • Indossare abiti leggeri e dai colori chiari, realizzati in cotone o con materiali adatti per l’allenamento
  • Applicare la protezione solare, per proteggere la pelle da eventuali scottature (questo vale anche per i giorni nuvolosi)
  • Rimanete idratati: prima di uscire, bevete un bicchiere o due di acqua. Portate con voi una bottiglia d’acqua e bevete più o meno ogni 15 minuti, anche quando non avete sete. Una volta terminato l’allenamento, bevete un altro bicchiere d’acqua.
  • Se è possibile, scegliete sentieri o strade ombreggiate per il vostro allenamento all’aperto
  • Controllate le previsioni meteo prima di iniziare l’allenamento: se la giornata è estremamente calda o se i livelli di inquinamento sono particolarmente elevati, optate per un workout in casa.
  • Ascoltate il vostro corpo: se avete vertigini, se vi sentite deboli o avete nausea, interrompete immediatamente l’allenamento.

Marsupio Running Uomo MYCARBON Marsupio Sportivo con porta borraccia Cintura Viaggio Corsa per per smartphone 6,6 pollici cintura porta soldi

Amazon.it: EUR 12,85Compra ora

via | Active

Articolo importato da benessereblog.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui