Microsoft ha sviluppato un sistema operativo molto particolare, Windows 10 S, che pur portando con se il cuore del sistema operativo che tutti noi abbiamo imparato a conoscere si differenzia per importanti e sostanziali motivi. Windows 10 S, infatti, non è pensato per invadere le case di tutti, e non è un aggiornamento di Windows 10. Insomma, cos’è Windows 10 S, e quali sono le differenze?

PC All-in-One: guida all’acquistoPC All-in-One, ossia il PC integrato nel monitor: i migliori negli uffici e per chi vuole una scrivania moderna. Ecco la nostra guida completa.

Windows 10 S: cos’è?

Windows 10 S, che potete scaricare da questa pagina, è una versione più “limitata” ma molto più leggera rispetto al tradizionale Windows 10. La sua principale differenza sta nel fatto che non può eseguire i tradizionali programmi cosiddetti “Desktop”, ma solo app scaricate dallo Store ufficiale.

Questa peculiarità, per forza di cose, rende Windows 10 S particolarmente sicuro, soprattutto dal punto di vista dei malware. Quando infatti proverete ad installare un normale programma, verrete bloccati dal messaggio:Per sicurezza e prestazioni, Windows 10 S esegue solamente app verificate dallo Store“.

Windows 10 S è dunque un sistema pensato per un ambito scolastico, ma disponibile per tutti! Infatti brand come Asus, HP, Dell, Samsung e molti altri hanno già annunciato i loro “PC scolastici” con Windows 10 S ad un prezzo di circa 200 euro. Anche Microsoft ha messo in commercio un Surface con Windows 10 S di circa 1000 euro!

Windows 10 S esegue solo App: cosa significa?

La scelta di eseguire soltanto app scaricabili dallo Store ufficiale è una scelta molto significativa, e rende Windows 10 S un sistema potenzialmente molto diverso dagli altri.

Tutte le app dello Store infatti, prima di essere inserite in esso vengono controllate per essere totalmente sicure e, una volta scaricate, esse vengono eseguite come delle app e non come dei software installati nel sistema. Ciò fa in modo che non ci sia alcun “contatto” tra l’app ed il sistema, migliorandone esponenzialmente la sicurezza.

E poi c’è il discorso “prestazioni“: l’avvio di Windows 10 S sembrerebbe essere molto più veloce di Windows 10 Pro – sul quale è basato – poiché non ha bisogno di caricare tutte quei software invasivi che ne rallentano l’avvio.

Quali sono le limitazioni?

Ovviamente l’altra faccia della medaglia è palese: potendo installare soltanto applicazioni, dovremo rinunciare a tutti (o quasi) i tradizionali software che siamo abituati ad usare giornalmente.

Primo fra tutti ad esempio, Google Chrome, dato che l’unico browser disponibile sarà Microsoft Edge che forza la ricerca tramite Bing anziché Google. Insomma, dovremmo aspettare un infoltimento delle app sullo Store.

Windows 10 S: cos'è e quali sono le differenze

Tuttavia Microsoft sta già provvedendo ad un applicativo che porti il pacchetto completo Office all’interno dello Store e inoltre, se proverete ad installare un programma eseguibile, quando verrete bloccati Windows 10 S vi consiglierà un’app simile nello Store.

Windows 10 S: differenze e somiglianze

Come detto, Windows 10 S è sviluppato sulla base dei più recenti aggiornamenti di Windows 10 PRO e dunque ne include alcune funzionalità come la criptazione dell’hard disk per proteggere i dati personali, la possibilità di unire domini e la macchina Hyper-V per eseguire sistemi operativi virtualmente.

D’altro conto, sempre per motivi di sicurezza, non si potrà accedere alle righe di comando ne tramite Prompt (CMD) o con l’ambiente PowerShell. E inoltre non si potranno installare Bash-on-Linux come Ubuntu o Fedora.

Windows 10 S: cos'è e quali sono le differenze

Tuttavia, proprio perché basato sulla versione PRO, Windows 10 S può essere aggiornato a Windows 10 PRO semplicemente tramite lo Store. Le scuole potranno eseguire l’aggiornamento gratuitamente, tutti gli altri invece dovranno pagare un supplemento di circa 45 euro (50 dollari).

Windows 10 S: non solo scuola!

Pur essendo stato sviluppato per eseguire in totale sicurezza semplici applicazioni per uso scolastico, le potenzialità di Windows 10 S entreranno presto a far parte del mercato, e non solo su computer ma anche laptop, tablet e altro ancora.

E poi pensateci, una licenza Windows 10 PRO costa circa 100 dollari, quindi potreste sempre provare Windows 10 S e – se non vi piace  – aggiornarlo a PRO con la metà del prezzo!

Articolo importato da chimerarevo.it

Puoi legge l'articolo dal sito di provenienza qui